Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

Mi presento!

Come richiesto dalle norme basilari della buona educazione, mi presento: mi chiamo Lucilla, abito al mare vicino Roma con una famiglia composta da marito ed 1 figlio maschio (ormai maggiorenne), sorvolo sulla mia età ... lascio spazio alla vostra immaginazione Wink  Dico solo che, a mio parere, l'età è una condizione dello spirito e, prescindendo dal "guscio" che lo riveste che magari inizia a dar segno d'usura, il mio spirito avrà a malapena 30 anni! Ho ancora tanto entusiamo, tanto piacere nella vita, tanti progetti e cose da fare che mi sembra di avere ancora tutta la vita davanti|

Va be', voi direte, ma 'sti levrieri? Ok, ci arrivo: la famiglia quadrupede conta 3 gatte ed 1 cane e a fine mese diventeranno 2 cani. Cani? Oopss! LEVRIERI!

Cosa lega le varietà di animali che hanno vissuto e vivranno a casa nostra? Penso la passione per gli estremi!

Ho allevato per molti anni gatti persiani ed ora ho 1 siamese ed 1 orientale mentre la levrierina è un Piccolo Levriero Italiano ed il ragazzo in arrivo è un Borzoi! Sono passata da gatti "senza naso" come i Persiani, pelosissimi a gatti con il pelo corto ed un po' nasoni come i Siamesi. Con i levrieri passo  dalla taglia più piccola a quella gigante dei levrieri russi!

E la terza gatta? Che razza è? Curiosi?

E' una dolcissima gatta comune che vive nel nostro giardino da quando è nata.

Ma non vi ho detto i loro nomi! La siamese in famiglia è chiamata Tina, l'orientale Opli, la gatta europea Silvia e la levrierina Miriel. Come si chiamerà il borzoi? Nobs, Absolute Nobs! 

Appuntamento a domani, inizierò a raccontarvi le loro storie!

Intanto, una foto di Miriel

Miriel Piccolo Levriero Italiano

Add a comment

C'era una volta

C'era una volta ... una bambina che desiderava tanto avere un cane. E chi era questa bambina? vi chiederete.  Io, naturalmente.

Questa storia inizia come tutte le favole perchè l'ho vissuta veramente come una favola, con tanto di lieto fine.

Add a comment